aa
Momento Espírita
Curitiba, 15 de Outubro de 2021
busca   
Nel titolo  |  Nel messaggio   
ícone Tredici motivi per restare

Un cuore di madre ha scritto una lettera alla giovane figlia che aveva appena tentato di togliersi la vita. E l'ha intitolata: Tredici motivi per restare.

Figlia, posso immaginare che tu abbia pensato molto prima di prendere questa decisione. Che tu abbia provato a por  fine ad un dolore enorme, il cui peso non riesco ad immaginare.

Ciò nonostante, ti mostro qui, in modo molto obiettivo alcune ragioni, alcuni motivi per restare.

Primo: ti sei fermata a pensare come resteremmo tutti noi se tu partissi prima del tempo? Quanto distrutti sarebbero i nostri cuori, i cuori di chi ti ama tanto? Infatti... Tu cerchi di por fine ad un dolore e ne causi a noi uno ancora maggiore.

Secondo: Sarà che é il momento di desistere? É da così poco tempo che sei arrivata. Meno di due decenni. Guarda quanti anni hai davanti. Il tuo libro é ancora ai primi capitoli. Non possiamo giudicare il libro intero dalle prime pagine.

Terzo: guardati indietro e vedrai tutto ciò che hai già superato, tutto ciò che ti ha portato fin qui. Tutte le avversità affrontate sono vittorie. E una vita di vittorie non può essere vista attraverso gli occhi del disanimo.

Quarto: tu ci ispiri ogni giorno. Tu sei il nostro esempio. E sappi che lo sei anche per altre persone. Abbiamo bisogno di esempi in questo mondo che ci guidino, che vadano davanti a tutti aprendo il cammino!

Quinto: la nostra vita é divenuta più felice dopo il tuo arrivo. So che sembra un dialogo cliché di papà e di mamma - come voi giovani dite - ma é la pura verità. Hai portato allegria, voglia di vivere a tutta la nostra famiglia.

Sesto: tu devi ancora diventare dottoressa, cantante, professoressa, veterinaria, consultrice di moda, massaggiatrice - insomma, quello che vorrai essere professionalmente, perché il futuro é aperto davanti a te.

Settimo: ricordati di quanti momenti deliziosi abbiamo trascorso insieme alla nostra famiglia, tu con i tuoi nipoti piccoli, loro adorando giocare con la zia più grande. E quanti di questi momenti potremo ancora avere!

Ottavo: camminare sulla sabbia della spiaggia. Il mare con la sua maestosa sicurezza ad invitarci ad aver serenità, a mostrarci che tutto va e viene, che la vita é fatta di maree alte e basse, controllate da forze invisibili e grandiose.

Nono: tu ancora devi essere madre. So che lo desideri. Non avere fretta, ma puoi star certa che sarà la più bella esperienza della tua vita.

Decimo: tu ancora devi imparare a guidare per portarmi a spasso in macchina, come mi hai promesso, ricordi?

Undicesimo: viaggiare. Se tu vuoi così tanto conoscere il mondo, altre culture, altri luoghi, organizzati e preparati per questo.

Dodicesimo: tu mai resterai da sola.

Tredicesimo: per finire, non anticipare la tua partenza perché vorremmo, tuo padre ed io, essere lá per riceverti quando arriverà, davvero, la tua ora di partire.

*   *   *

Speriamo, sinceramente, che la lettera abbia toccato nel più profondo dell'anima di questa figlia.

Sono tempi di battaglie. Come genitori, non desistiamo.

Gli Spiriti di bene attuano su di noi per aiutarci a salvare coloro che soffrono dolori terribili nel mondo e che insistono nel fuggire attraverso la porta falsa del suicidio

Stiamo attenti. Il Signore continua insieme a noi.

Redazione del Momento Spirita
Traduzione di Fabio Consoli
Il 29.7.2021.

© Copyright - Momento Espírita - 2021 - Tutti i diritti riservati - Sull'Internet dal 28/03/1998 (in portoghese)