aa
Momento Espírita
Curitiba, 15 de Outubro de 2021
busca   
Nel titolo  |  Nel messaggio   
ícone Amore che si perpetua

La pubblicità circola fra un intervallo e l'altro dei programmi televisivi.

Richiama l'attenzione per la delicatezza, per la profondità e la bellezza delle scene.

Una giovane elegante cammina per strada. Ha la felicità sul volto, armonia nell'incedere.

Quindi, una voce da bambina soave, inizia ad udirsi: Questa sarà la mia mamma. Bella, no?

Lei non sa nulla ancora, ma il destino le dará un aiutino.

In questo momento, carpetta e documenti cadono dalle mani del personaggio in primo piano, che si china a raccoglierli. Esattamente in questo istante il suo sguardo, nel sollevarsi, vede un'incantevole vetrina di un negozio di cosmetici e profumi.

Lei si alza, guarda interessata ed entra nel negozio.

Prova il profumo in offerta di lancio ed esce, felice, con il prodotto in un sacchetto personalizzato.

Un po' più avanti, entra in una libreria e il ragazzo che la serve, la guarda fisso, interessato. Gli sguardi s'incrociano, sorridono e le dita si toccano, sul balcone.

Adesso la voce da bambina continua: Fra due anni e cinquantaquattro giorni esatti io nascerò.

Nella scena successiva, incontriamo la giovane con un bel neonato fra le braccia e la voce conclude:

Da cosa ho riconosciuto la mia mamma, quando sono nato? Dal profumo.

*   *   *

Il richiamo é commerciale, senza dubbio. Eppure, quel che emoziona é la creazione di una storia che ha come sfondo una grande verità.

I nostri figli accompagnano la nostra traiettoria di vita, molto prima di entrare nello scenario familiare, reincarnati.

Loro ci conoscono. Dalla Spiritualità seguono, molte volte, con repentino interesse, l'incontro di coloro che diventeranno i loro genitori.

Sorridono quando il rapporto si concretizza, aspettando ansiosi, il momento di rientrare nella carne, attraverso questo amore che si incontra o si reincontra.

Quel che emoziona é constatare come le verità Divine si presentano al mondo e, a poco a poco, ne diventano cittadine.

In una pubblicità che ha come sfondo la vendita, il lucro, una grande verità scolpita: la preesistenza dell'anima, che non é creata alla nascita del corpo.

Ha un percorso di varie esperienze di reincarnazione.

E ancora: prepara la sua reincarnazione, scegliendo i genitori, la famiglia che avrà, le mete generali che dovrà raggiungere nella vita che programma.

Non é meraviglioso sapere che l'affetto non finisce mai? Che i figli che arrivano fino a noi li abbiamo visti prima, quasi sempre? Che molti di loro sono amori che ritornano al nostro cuore, desiderosi di reincontro?

Desiderosi di, insieme, continuare a crescere, nell'amore che ci unisce.

Questo spiega l'amore di una madre, di un padre. L'amore dei fratelli. Sono reincontri.

Questo ci consola l'anima, soprattutto quando gli amori partono da questa vita. Loro continuano ad amarci, come noi loro.

Attraverso le ali del sogno, il fili della preghiera, ci visitano.

E, molto spesso, ancora in questa stessa vita, ritornano ala nostra convivenza, come nipoti di zii, nipoti di nonni, bisnipoti.

Ah, questo infinito amore di Dio, che si sparge nella terra dei cuori dei Suoi figli!

 Redazione del Momento Spirita
Traduzione di Fabio Consoli
Il 2.8.2021.

© Copyright - Momento Espírita - 2021 - Tutti i diritti riservati - Sull'Internet dal 28/03/1998 (in portoghese)